Le prospettive energetiche del Mediterraneo

La presentazione del “Report Euro-Med 2019″, la nuova edizione del lavoro di ricerca che si propone di essere un contributo per il dibattito e per agevolare i processi decisionali su temi centrali per la politica estera di Roma e dell’Ue, è stata anche occasione per poter analizzare il Mediterraneo in rapporto alla questione energetica e l’importanza dell’avviare una diversificazione energetica in tutto il bacino. Fondamentale, nel processo di sviluppo del Mediterraneo e dell’Africa, ha ricordato Alessandro Grandinetti, manager di PwC, è anche la questione energetica. “C’è bisogno di piattaforme che possano assicurare, alle tante imprese che vogliono investire nell’area, di avere sia regole certe dal punto di vista dell’attuazione dei progetti infrastrutturali sia di mitigare i rischi connessi a investimenti in aree talvolta problematiche. Solo in questo modo sarà possibile accompagnare la crescita già esistente in diversi Paesi della regione”.

All’intervento del manager di PwC, Domenico Letizia ha dedicato un approfondimento radiofonico per i microfoni di RadioAtene.

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *