La Grecia post crisi. Un partner europeo affidabile e solido

Prestazioni positive e rispetto dei parametri fiscali: l’economia della Grecia supera la prova delle elezioni, mantenendo in ordine le sue finanze pubbliche. Sono i risultati delle ultime analisi sul bilancio dello stato, che vede comunque il neoeletto Governo ellenico, presieduto da Mitsotakis, sulla via di molteplici sfide economiche.

L’ultima analisi del tasso di disoccupazione segna il livello minore dal lontano 2011. La zoppicante economia greca si sta riprendendo, mostrando una crescita che merita attenzione.

Le attuali previsioni indicano una crescita media del PIL greco del 2,5% nel 2019.

Per le aziende italiane si aprono opportunità, in diversi settori, tra i quali spiccano: energia, gas naturale, elettricità e fonti rinnovabili, infrastrutture, logistica e reti di trasporto, portualità, blue-economy e cantieri navali, ICT, chimica e farmaceutica, industria del turismo e la collaborazione nel settore dell’agroalimentare che molto può interessare le regioni del Meridione italiano.

Nel tentativo di comprendere tali opportunità  ho intervistato per le pagine del quotidiano Cronache di Napoli e Cronache di Caserta, grazie a Stratos Sarantou, membro del Consiglio Direttivo della International Chambers of Commerce-Hellenic (ICC), Peter Doukas, responsabile della Camera dello stato greco.

Intervista in pdf: La Grecia post crisi. Un partner europeo affidabile e solido. 

ICC Hellas: 

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *