Incontro alla Farnesina per il progetto WestMED

Si è svolto a Roma, presso il Ministero degli Affari Esteri, il secondo incontro dei protagonisti dell’Hub nazionale italiano WestMED. Ospitato dai coordinatori nazionali WestMED per l’Italia, in particolare il Dipartimento di coesione all’interno della Presidenza italiana dei Ministri e del Ministero degli Affari esteri, l’incontro ha riunito più di 40 organizzazioni tra autorità regionali, ministeri nazionali e altre strutture legate alll’economia blu in Italia.

L’incontro ha avuto l’obiettivo di introdurre il meccanismo di assistenza WestMed (WMAM), i suoi obiettivi, le sue funzioni e il suo ruolo, in modo da avviare un dialogo per l’identificazione delle priorità nazionali per i progetti strategici che saranno supportati dall’iniziativa. Identificate le priorità nel contrasto all’inquinamento da plastiche nel mare e nelle acque dolci e il turismo eco-sostenibile.

Le parti interessate hanno espresso il loro apprezzamento per il lavoro svolto finora e coloro che hanno partecipato alla Conferenza delle parti interessate di Algeri hanno confermato la pertinenza dell’iniziativa come piattaforma per condividere idee di progetto concrete. L’Autorità di gestione del programma ENI CBC ha anche espresso gratitudine per il sostegno fornito nell’espansione dei paesi partner come parte del Workshop delle parti interessate di Algeri.

Approfondimento pubblicato dal quotidiano L’Opinione delle Libertà: “L‘Italia, i rapporti internazionali e le sfide della blue economy“.

Approfondimento pubblicato dal mensile Periodico Italiano Magazine: “La progettualità legata alla blue economy in Italia“.

 

 

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *