Assoittica lancia la fiera virtuale “Digital Seafood Trade Show”

Un evento importantissimo per il mondo ittico internazionale e nazionale. Continua a diffondersi la notizia della prima fiera mondiale del settore ittico. Un Progetto di Assoittica Ricerca&Sviluppo, una società al 100% partecipata da Assoittica Italia, l’Associazione Nazionale delle Aziende Ittiche, che riunisce, in Italia, oltre 110 imprese per un fatturato di circa 7 miliardi di euro. L’associazione fornisce supporto alle aziende in materia di tracciabilità, etichettatura, requisiti igienico-sanitari, procedure doganali e puntuali attività di comunicazione ed informazione. L’associazione fornisce anche consulenza di carattere giuridico.

Con la durissima crisi economica e l’anno della pandemia sanitaria, Assoiticca ha rivisto le proprie priorità. Obiettivo dell’Associazione è quello di dare una risposta concreta alle aziende che a causa della pandemia, ancora in corso da oltre un anno, non hanno potuto partecipare a manifestazioni internazionali, appuntamenti indispensabili per sviluppare nuove strategie di marketing. “La Fiera” Digital Seafood Trade Show ha spiegato Giuseppe Palma, Segretario Generale di Assoittica Italia, “rappresenta per le Aziende del settore ittico un’importante opportunità per aprirsi a nuovi mercati, per incrementare la visibilità, creare nuovi scambi commerciali e proiettare il comparto verso nuove frontiere”.

L’idea di Assoiticca è quella di utilizzare e massimizzare le potenzialità del digitale e del web, attraverso l’utilizzo di sofisticate tecnologie di semplice utilizzo. Una fiera virtuale che non avrà nulla da invidiare alle manifestazioni in presenza. I buyer potranno visitare le aziende in room private, previo appuntamento, così come accade nelle fiere in presenza.

Si tratta di un progetto innovativo ed esclusivo destinato a diventare un appuntamento annuale che, finita la pandemia, continuerà ad esistere e rappresenterà una ulteriore occasione di confronto e di promozione. I siti delle fiere sono strutturati per lo più come Smart Catalog. Non sono quindi una ricostruzione 3D dell’esposizione fisica ma un catalogo On Line che si aggiorna costantemente e automaticamente con i contenuti degli espositori. Le fiere virtuali consentono di fruire di una sorta di “fiera continua” tra un’edizione e l’altra e offrono la possibilità di contatto da parte del pubblico. Un evento innovativo e importante per l’intero mondo della pesca e dell’imprenditoria ittica.

Articolo di Domenico Letizia pubblicato dal quotidiano ittico “Pesceinrete“.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *